++Diretta e  tutte le foto ++ Funerale di Nadia toffa. La bara bianca è arrivata al duomo.

++Diretta e tutte le foto ++ Funerale di Nadia toffa. La bara bianca è arrivata al duomo.

Agosto 16, 2019 0 di fiorbatt

Nadia Toffa, i funerali in diretta oggi al Duomo di Brescia. Tv e streaming dalle 10.30. I funerali di Nadia Toffa sono cominciati come previsto oggi alle ore 10.30 al Duomo di Brescia (Cattedrale di Santa Maria Assunta, Piazza Paolo VI). 


La bara bianca ricoperta di rose è stata accolta da un lungo applauso da parte di centianaia di persone. Sul feretro, anche la cravatta delle Iene, portata dall’autore Davide Parenti. In chiesa, ad attenderla don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano (Napoli) simbolo della lotta alla “Terra dei Fuochi” e protagonista di alcun servizi de Le Iene, che la conduttrice amava e seguiva anche come padre spirituale. «Nadia ha voluto che fossi io a celebrare il suo funerale – ha spiegato don Maurizio – mi costa molto ma glielo devo per quello che ha fatto per noi».

loading...



DIRETTA FUNERALI

Ore 11.01 «Siamo venuti in chiesa per pregare per lei, torniamo a casa più uomini. Nadia, ci costringi ad avere l coraggio di guardare negli occhi la morte. Ma è una nemica o un’alleata?». «Nadia, falla un’inchiesta sul Paradiso», invoca don Maurizio Patricello. 

Ore 10.56 Prima dell’inizio dei funerali di Nadia Toffa nella cattedrale di Brescia l’ideatore delle Iene e autore tv Davide Parenti ha deposto sulla bara chiara la cravatta nera, simbolo della redazione delle Iene. 



Ore 10.49 Padre Patriciello elogia il coraggio di Nadia Toffa, che ha chiamato il cancro per nome. «Noi, nella Terra dei Fuochi, la chiamiamo “la malattia”». Poi racconta delle ultime volte che ha visto Nadia: «Era gonfia, si vedeva che fare quello che ha sempre fatto le costava fatica. E proprio per questo l’abbiamo aprrezzata ancora di più».
 

 
fonte leggo.it



Ore 10.40 L’omelia di don Maurizio Patriciello è interrotta da scroscianti applausi. «Nadia Toffa ha avuto il merito di unire l’Italia», ha detto il prete della Terra dei Fuochi. «Perché Nadia in questi giorni parlano solo di te? Sta piangendo gente che ti ha visto solo in televisione? Sei stata autentica, coraggiosa. Questo la gente l’ha compreso. Ma a me Nadia non la dai a bere, sei stata forte ma anche così fragile. Amante della giustizia».



Ore 10.30 In chiesa per i funerali di Nadia Toffa ci sono praticamente tutti i colleghi delle Iene della conduttrice, scomparsa a 40 per un male incurabile

Ore 10.20 La bara bianca in cui riposa Nadia Toffa è arrivata al Duomo di Brescia per i funerali. Il feretro ricoperto di rose è entrato nella Cattedrale della sua città accolta dal lungo e commosso abbraccio di centinaia di persone. 

Ore 10.13 Ci sono anche gli amici del minibar di Tamburi, quartiere di Taranto in cui c’è l’Ilva a salutare Nadia Toffa, la conduttrice morta per cancro a soli 40 anni. Davanti al Duomo di Brescia indossano una maglietta con la scritta Ie jesche pacce pe te!, in tarantino ‘Io esco pazzo per te’, che è il fulcro di un progetto benefico.





Nadia conobbe i ragazzi del minibar in occasione di un suo servizio sull’Ilva. «Fu lei che vedendo quella maglietta che ebbe l’idea – raccontano – e, negli anni, siamo riusciti a raccogliere 700 mila euro e abbiamo aperto un reparto oncologico pediatrico. Senza di lei non sarebbe stato possibile».



Alle esequie saranno presenti anche le mamme della Terra dei fuochi. «Oggi è un giorno che ricorderemo Nadia! Ti vorremo bene per sempre», scrive una di loro sulla pagina Facebook, «Grazie di tutto l’amore e la sensibilità che hai saputo dosare insieme alla tua professione. Resterai nei nostri cuori e andremo avanti anche per te! Oggi salutiamo un amica,che stretta a noi, ai nostri racconti, cercava di denunciare lo scempio di cui siamo vittime! Non hanno risparmiato nemmeno a te commentuoli vari,ma hai saputo riderci su,ne eri abituata. Chi ti dimentica più cara Nadia; e non è un addio..ma un arrivederci». I vigili urbani di Brescia chiuderanno la strada che porta al Duomo nel giorno delle celebrazioni, per far spazio alle centinaia di persone attese e alle televisioni. 
 

loading...
loading...
Condividi :