La foresta amazzonica è in fiamme e il fumo può essere visto dallo spazio [FOTO]

La foresta amazzonica è in fiamme e il fumo può essere visto dallo spazio [FOTO]

Agosto 24, 2019 0 di fiorbatt

A causa degli effetti disastrosi dei cambiamenti climatici, ampie zone della foresta pluviale amazzonica hanno preso fuoco durante l’estate più calda mai registrata. La foresta pluviale amazzonica è conosciuta idiomaticamente come “I polmoni della terra”, poiché la grande quantità di verde fornisce un’incredibile quantità di ossigeno per il pianeta Terra.

Tuttavia, l’aumento delle temperature secche nella regione ha trasformato la più grande foresta del mondo in una scatola di esca, e ora gli incendi stanno imperversando in tutto il Brasile.

loading...

I conservazionisti della regione hanno rapidamente dato la colpa ai piedi del presidente Jair Bolsonaro. Bolsonaro avrebbe presumibilmente licenziato il capo dell’Istituto nazionale per la ricerca spaziale quando gli fossero stati presentati dati preoccupanti sugli effetti della deforestazione; vale a dire che aveva trovato prove di un tasso di deforestazione più elevato dell’88% rispetto a giugno del 2018. Nel tentativo di rilanciare l’economia brasiliana, Bolsonaro ha incoraggiato taglialegna e agricoltori a tagliare vaste aree di foresta naturale, distruggendo innumerevoli specie in via di estinzione in il processo.

 

Gli zoologi e altri scienziati ecologici e ambientali affermano ora che la regione amazzonica ha subito perdite accelerate da quando Bolsonaro ha assunto l’incarico nel gennaio 2019. Gli incendi sono ora così intensi che possono essere visti dallo spazio via satellite e lo stato di Amazonas ha già dichiarato un emergenza nazionale statale all’inizio di questo mese, a causa di inferni che hanno devastato i boschi. Nella città di San Paolo, i meteorologi hanno riportato cieli insolitamente scuri a causa del fumo degli incendi che bruciavano a migliaia di chilometri di distanza.

Numerosi utenti di social media interessati hanno proceduto alla condivisione di immagini del cielo coperto. Secondo la relazione dell’Istituto nazionale per la ricerca spaziale, la CNN ha registrato un totale di 72.843 incendi in Brasile nel 2019, di cui oltre la metà nella regione amazzonica, con un aumento dell’80% rispetto allo scorso anno. Gli incendi nelle foreste pluviali possono verificarsi naturalmente in determinate condizioni. Tuttavia, sono spesso perpetrati dagli agricoltori nel tentativo di liberare vaste aree e renderle sufficientemente coltivabili per piantare colture. Cosa preoccupante, la CNN riferisce che il presidente Bolsonaro ha tagliato oltre 23 milioni di dollari in finanziamenti per l’Istituto brasiliano per l’ambiente e le energie rinnovabili.

Carlos Rittl, segretario esecutivo dell’Osservatorio sul clima, ha dichiarato alla CNN: “Negli ultimi sei mesi, Bolsonaro e il suo ministro dell’ambiente si sono dedicati allo smantellamento della governance ambientale brasiliana e alla neutralizzazione degli organismi di regolamentazione”.

Ha aggiunto: “La forte indicazione dell’aumento del tasso di deforestazione durante il governo di Jair Bolsonaro non dovrebbe sorprendere nessuno. È, dopo tutto, il raggiungimento di una promessa elettorale: Bolsonaro è stato il primo presidente in tutta la storia del Brasile ad essere eletto con un discorso apertamente anti-ambientale e anti-indigeno “.

 
 
loading...
loading...
Condividi :