Home Casa e giardino Perché sullo zucchero non c’è data di scadenza? Ecco il motivo

Perché sullo zucchero non c’è data di scadenza? Ecco il motivo

by Teresa
Perché sullo zucchero non c’è data di scadenza? Ecco il motivo

Hai mai provato a cercare la data di scadenza sopra una confezione di zucchero? Ecco provaci e dimmi se la trovi. Bene, ora abbiamo appena scoperto che non c’è nessuna data di scadenza sulle confezioni di zucchero .Volete sapere perché? Perché lo zucchero non scade? Scopriamo adesso il perché.

Perché sullo zucchero non c’è data di scadenza

Prima o poi capita a tutti di porsi tale domanda: perché non c’è scadenza sullo zucchero? Difatti se si va a prendere un pacchetto di zucchero, tra le varie diciture scritte sula confezione, trovate quella attinente la conservazione in un luogo asciutto e distante da fonti di calore.

Perché non scade mai lo zucchero? Perché prima di tutto non è soggetto a un termine minimo di conservazione. Poi perché i batteri non hanno la capacità di nutrirsene e, dunque, a riprodursi. Poi ovviamente è necessario vedere a quale genere di zucchero facciamo riferimento.

LEGGI ANCHE:
Leggi anche:
Pop it, quanto costa in edicola, cos'è e come si gioca

Scadenza zucchero di canna

Lo zucchero di canna come quello bianco non ha scadenza.

Scadenza zucchero a velo e scadenza zucchero semolato

Finanche lo zucchero a velo e quello semolato, come i precedenti, non hanno una data di scadenza e non sono assoggettati a un termine minimo di conservazione.

Scadenza zucchero di canna liquido

Lo zucchero di canna non ha scadenza, invece per quello liquido che corrisponde a una miscela di acqua e zucchero, utile per la preparazione di dolci e di macedonie, bisognerebbe adoperare qualche accortezza in più di conservazione.

LEGGI ANCHE:
Leggi anche:
Orecchiette cozze e pomodorini: un piatto gustosissimo per Natale

Diversificazioni tra la data di scadenza e il termine minimo di conservazione

Con la definizione data di scadenza si intende la data entro la quale è necessario terminare il prodotto, in quanto fino a quel giorno l’alimento dal punto di vista igienico è ritenuto adatto per il consumo.

Quando invece si parla del termine minimo di conservazione, si fa riferimento a quella tipologia di prodotti non repentinamente deperibili.

Lo zucchero quanto dura? Basta regolarsi in base al buon mantenimento, per quanto concerne una corretta condizione di conservazione.

LEGGI ANCHE:
Leggi anche:
Pop it, quanto costa in edicola, cos'è e come si gioca

Ecco perché è fondamentale non sottovalutare il modo di conservazione dello zucchero.

 

TI POTREBBE INTERESSARE: