Home Casa e giardino 5 consigli per sturare un lavandino otturato

5 consigli per sturare un lavandino otturato

by Marina

Le faccende quotidiane della propria casa possono essere rallentate a causa di un lavandino otturato. Cosa fare in questo caso? Prima di chiamare un idraulico, è possibile provare a sgorgare lavandino in modo naturale. Ci sono diversi metodi per farlo e abbiamo deciso di darvi cinque consigli.

Sarà capitato a chiunque che dopo una cena, un pranzo, arrivato al punto di iniziare a riordinare e lavare i piatti, il lavandino ha presentato dei problemi. Lo scarico si è otturato e questo inconveniente può creare dei grandi disagi.
Devi sapere che con il passare del tempo, usando frequentemente detersivo e con i residui di cibo e di sporco, lo scarico del lavandino può essere ostruito. In questi casi però non bisogna farsi prendere dal panico, ma cercare di risolvere la situazione in modo naturale. Non sempre serve l’intervento dell’idraulico, ma qualora servisse vi consigliamo di rivolgervi ad un idraulico economico Milano in quanto non si tratta di un intervento molto difficile da far eseguire ad un professionista

Detto ciò, vediamo cosa fare per liberare lo scarico otturato del lavandino con metodi naturali.

1. Acqua bollente

Il primo sistema che conoscono un po’ tutti, anche il più utilizzato, è l’acqua bollente. Si tratta sicuramente del metodo più semplice da attuare e che solitamente, quando il problema non è così grave, risulta essere la soluzione perfetta. Quando l’ostruzione del lavandino è causata dal grasso e dai residui di sporco, con l’acqua bollente defluiranno tutti gli ostacoli e il passaggio dello scarico sarà libero. Come si procede? Innanzitutto si farà bollire dell’acqua che si andrà poi a versare nello scarico. Nel caso in cui fosse necessario, l’operazione va ripetuta un paio di volte. Se terminato il processo lo scarico è ancora ostruito, sarà necessario provare con un altra tecnica.
Dobbiamo però darvi un ulteriore consiglio: in presenza di scarichi in PVC, è meglio evitare l’uso di acqua bollente dato che potrebbe creare ulteriori problematiche.

2. Acqua bollente e sale

Se avete provato a versare acqua bollente da sola e non ha funzionato, potete provare ad aggiungere il sale. Innanzitutto bisogna verificare che nel lavandino non sia presente acqua stagnante. A questo punto bisognerà versare una tazza di sale direttamente nello scarico. Dopo che abbia agito per un po’, si andrà a versare dell’acqua bollente e lasciare agire per una mezz’ora. Al termine del tempo, si andrà a ripulire il tutto lasciando scorrere l’acqua corrente del rubinetto.

3. Aceto e bicarbonato

Un altro metodo totalmente naturale è l’utilizzo di bicarbonato di sodio e aceto di vino. Anche in questo caso bisogna verificare l’assenza di acqua stagnante. Nello scarico va versata mezza tazza di bicarbonato e immediatamente anche una tazza di aceto. Si formerà una specie di schiuma che frigge e si lascerà agire per una mezz’ora. Solo dopo si inserisce il tappo del lavandino e si andrà ad attendere per ulteriori 15 minuti. Trascorso il tempo, per verificare se il metodo ha eliminato l’ostruzione dello scarico del lavandino, si lascerà scorrere normalmente l’acqua corrente. Se l’acqua defluisce ancora in modo molto lento, l’operazione andrà ripetuta.

4. Sturalavandini

Nel caso in cui con i metodi naturali non si trova ancora una soluzione, si può provare a risolvere il problema del lavandino utilizzando uno sturalavandini. Si tratta di un attrezzo con cui i lavandini vengono liberati dalle ostruzioni. È formato da un manico, che può essere in legno, in ferro o in altri materiali, sulla cui cima è apposta una ventosa.
Si posiziona la ventosa sullo scarico, esercitando una piccola pressione. Dopo aver tenuto premuto per alcuni secondi, per creare un vuoto, si tira velocemente verso l’alto. A questo punto il lavandino dovrà liberarsi dall’ingorgo.

5. Pulire il tubo di scarico

Sotto allo scarico del lavandino è presente il sifone, che ha proprio la funzione di bloccare i residui di cibo che cadono nello scarico. Nel caso in cui con tutti i metodi naturali lo scarico è ancora ostruito, sarebbe opportuno controllare proprio il sifone. Smontarlo, pulirlo per bene e poi montarlo nuovamente.

TI POTREBBE INTERESSARE:

Ultime notizie:

    No feed items found.

Buongiornoconilcuore.it è il tuo sito di news, oroscopo, intrattenimento, musica, gossip, frasi per ogni occasione e molto altro. Ci impegniamo per fornirti contenuti interessanti. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Proprietà di Rubino Agency di Danilo Fiorini P.I. 16121021006

Contatti: redazione@buongiornoconilcuore.it

@Rubino Agency di Danilo Fiorini
Concessionaria per la pubblicità: Take Rate 

Designed and Developed by PenciDesign