Bridger, il bimbo eroe di 6 anni che ha attirato il cane per salvare la sorellina più piccola

Bridger, il bimbo eroe di 6 anni che ha attirato il cane per salvare la sorellina più piccola


Il piccolo Bridger, un bambino statunitense di soli 6 anni è riuscito a salvare la sorellina dall’attacco di un cane a costo di pesanti ferite. Dopo essere stato morso più volte sul viso e sulla testa, ha afferrato la mano di sua sorella ed è corso via con lei per portarla al sicuro. Ha riportato profonde ferite al volto ma fortunatamente non ha riportato nessuna conseguenza permanente.

Quando ha visto quel cane avventarsi contro la sorellina più piccola non ci ha pensato nemmeno un secondo: si è avventato sull’animale ed è riuscito a salvare la bimba a costo di pesanti ferite. È la storia del piccolo Bridger, un bambino statunitense di soli 6 anni e del suo gesto eroico con il quale nei giorni scorsi ha salvato la sorellina finendo in ospedale. A raccontare la sua storia sui social la zia Nikki Walker, il cui post è diventato subito virale. “Mio nipote è un eroe che ha salvato la sua sorellina dall’attacco di un cane. Ha attirato l’animale su se stesso in modo che il cane non potesse prendere sua sorella” ha scritto la donna.

L’episodio nella città di Cheyenne, nello stato del Wyoming dove il piccolo Bridger e la sorellina vivono con la famiglia. Ad aggredire i piccoli è stato il cane di amici di famiglia. Nikki ha rivelato che quando a Bridger è stato chiesto perché avesse fatto quello che ha fatto, ha risposto: “Se qualcuno doveva morire, ho pensato che quello avrei dovuto essere io”. A causa dell’attacco del cane il bimbo è dovuto ricorrere alle cure ospedaliere e ha riportato profonde ferite al volto che hanno richiesto numerosi punti di sutura ma fortunatamente non ha riportato nessuna conseguenza permanente.

“Dopo essere stato morso più volte sul viso e sulla testa, ha afferrato la mano di sua sorella ed è corso via con lei per portarla al sicuro. Dopo aver ricevuto 90 punti di sutura da un abile chirurgo, è finalmente tornato a casa. Adoriamo il nostro ragazzo coraggioso” ha rivelato sempre la zia. Aggiungendo: “Non può ancora sorridere normalmente, ma è divertito mentre leggevo alcuni dei commenti sul suo gesto eroico”. Vorrei anche menzionare i proprietari del cane sono persone davvero fantastiche che non sono state altro che gentili con Bridger e la sua famiglia. Non proviamo alcun risentimento nei loro confronti e, semmai, c’è stato solo un aumento dell’amore tra le nostre famiglie a seguito di questo incidente” ha concluso la donna.

continua su: https://www.fanpage.it/esteri/bridger-il-bimbo-eroe-di-6-anni-che-ha-attirato-il-cane-per-salvare-la-sorellina-piu-piccola/
https://www.fanpage.it/

loading…