Italia

Dalila Bianchi morta a 28 anni dopo essere dimessa dal Pronto Soccorso

Una tragedia di è appena consumata ad Alzano Lombardo, Dalila 28 anni è morta poche ore dopo essere stata dimessa dal pronto soccorso.

Cosa è successo

Dalila Bianchi, questo il nome di una ragazza  28 enne di Alzano Lombardo, è morta dopo essere andata in ospedale per un’infezione alle vie urinarie.

E’ successo in un paese in provincia di Bergamo. La ragazza è morta a 28 anni nella notte tra lunedì 22 e martedì 23 Novembre. Le circostanze sono ancora poco chiare, per questo la procura ha aperto un’inchiesta.

La ragazza, qualche ore prima, era andata al pronto soccorso perchè da qualche giorno non si sentiva bene. L’ospedale in questione è il Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo. Aveva febbre alta.

I sanitari le hanno diagnosticato un’infezione alle vie urinarie e la ragazza è stata dimessa con la prescrizione di una cura antibiotica. Dopo qualche ore, nella notte, si è sentita male ed è deceduta.

I messaggi sui social

Centinaia i messaggi di cordoglio per la prematura scomparsa di Dalila sui social:

“Non eravamo preoccupati, non sembrava nulla di grave. Poi di notte ho ricevuto quella telefonata dai miei genitori…”, questo è il messaggio lasciato dalla sorella di Dalila, Valeria, all’Eco di Bergamo.

La 28enne lavorava nel bar Enjoy di Via Europa insieme alle due sorelle: Valeria e Roberta. Sulla pagina facebook del locale è stata pubblicata una foto di Dalila sorridente dietro il bancone, con questo messaggio:

 

“Che la terra ti sia lieve ragazza cocciuta… lascerai un vuoto enorme in questo bar e nei nostri cuori”.

Articoli Correlati

Ultime notizie:

    No feed items found.

Pulsante per tornare all'inizio