MondoMusicamyTraffic

È morto il re della musica house: non è riuscito a sconfiggere il Covid

Grave lutto nel mondo della musica house e della discoteca, morto a causa del Covid

Il dj e produttore aveva 50 anni. Nelle ultime settimane aveva raccontato la malattia sui social.

Il mondo della musica house è in lutto. Dopo la morte del 3 Agosto di Kelli Hand, soprannominata «The First Lady of Detroit Techno», ha perso un altro simbolo delle serate house.

Chi è il dj morto e la sua terribile morte

LEGGI ANCHE: Dolore al braccio dopo il vaccino Covid: ecco cosa è stato scoperto

Tre giorni fa è morto un’altra stella della musica house, stiamo parlando di Paul Johnson, il dj e produttore aveva 50 anni. La sua morte è stata causata dal Covid-19 e per settimane è stato ricoverato in ospedale.

Lui stesso aveva annunciato la malattia tramite i social. Si era ammalato il 18 Luglio scorso e da quel momento aveva tenuto in ansia milioni di fan sparsi in tutto il mondo.

Sul suo account Instagram aggiornava costantemente i fan sulle sue condizioni di salute, andate via via peggiorando fino al ricovero nel reparto di terapia intensiva.

Chi era Paul Johnson e la sua sfortunata infanzia. Dalla paralisi all’amputazione

Infanzia difficile per Paul Johnson, quando aveva solam…

Continua a leggere >>CLICCANDO QUI<< oppure su PAGINA 2 QUI SOTTO:

1 2Pagina successiva

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio