Fase 2, verso allentamento delle misure per lo sport: sì a jogging anche lontano da casa

Il governo potrebbe ammorbidire le misure restrittive anche sullo sport e l’attività motoria: nel nuovo decreto, che entrerà in vigore il prossimo 4 maggio, potrebbero esserci nuove disposizioni che consentono lo sport all’aperto e la corsa anche lontano da casa, e non solo entro 200 metri dall’abitazione, “per il tempo necessario è sempre da soli”.

Lo ha anticipato il viceministro della Salute Pieparpaolo Sileri: “Dobbiamo dare maggiore libertà di movimento ai cittadini e la soluzione possibile è questa che tiene conto anche del senso di responsabilità delle persone. Il governatore del Veneto Luca Zaia ha già applicato questa regola e mi sembra che sia ragionevole, anche perché tiene conto delle esigenze dei cittadini e i controlli in coreo possono evitare abusi”. Sul tavolo c’è anche la riapertura dei parchi, ma su questo si attende ancora il parere del comitato tecnico scientifico che arriverà nei prossimi giorni.

Quel che è certo è che la riapertura di ville e giardini non potrà comunque arrivare prima del 4 maggio, così da evitare il rischio di assembramenti per i giorni festivi del 25 aprile e del 1 maggio.

continua su: https://www.fanpage.it/live/coronavirus-ultime-notizie-18-aprile/52/
Fonte https://www.fanpage.it/