Mascherine fai da te: 3 tutorial semplici per farle in casa

Mascherine fai da te: 3 tutorial semplici per farle in casa

Negli ultimi giorni, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno suggerito l’uso di maschere di stoffa come misura per aiutare a ritardare la diffusione del nuovo coronavirus (COVID-19). Come farli a casa?

Pubblicità

Tre consigli per preparare in casa le mascherine fai da te contro il coronavirus. Ma prima una precisazione: non possono impedire a una persona di essere infettata, ma riducono la diffusione del virus.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno condiviso semplici istruzioni per le persone comuni per realizzare le mascherine fai da te a basso costo, ora che l’elevata domanda rende difficile l’acquisto.

Pubblicità

3 tutorial per realizzare mascherine fai da te di stoffa a casa

Prima di condividere i tutorial per realizzare maschere di stoffa a casa, dobbiamo chiarire qualcosa: sia i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie sia l’Organizzazione mondiale della sanità e altre autorità sanitarie hanno avvertito che queste mascherine fai da te aiutano a rallentare la diffusione del virus, tuttavia, non forniscono il livello di protezione delle maschere chirurgiche o dei respiratori medici N95. 

Pubblicità
Pubblicità

Uno dei materiali più consigliati per realizzare maschere di stoffa è il cotone. Andrea Burón, portavoce della Società spagnola di sanità pubblica e amministrazione della salute ( SESPAS ), ha spiegato che, sebbene non ci siano prove scientifiche, il cotone è forse il materiale ideale.

Il motivo è che, da un lato, il cotone si adatta bene alla forma del viso, evitando che la protezione venga ridotta dagli spazi tra la pelle e la maschera. D’altra parte, è un tessuto che di solito non provoca aggressioni sulla pelle come accade con altri materiali. 

Pubblicità

1. MASCHERA DI COTONE

MASCHERA DI COTONE

Materiale

• 2 rettangoli di tessuto di cotone di 25 cm per 15 cm

Pubblicità

• Due cinghie elastiche, strisce di tessuto, fasce per capelli o elastici

• Forbici

Pubblicità

• Ago e filo

• Macchina da cucire

Istruzioni

• Per iniziare, tagliamo i due rettangoli di tessuto nelle misure indicate. È importante utilizzare cotone spesso, poiché se è sottile o sfilacciato riduce la sua capacità di protezione.

• Successivamente, creiamo un piccolo orlo sui lati più lunghi, mezzo centimetro (o un po ‘di più); e pieghiamo anche 1,25 cm sui lati corti.

• Fissiamo gli orli con filo e introduciamo l’elastico nell’orlo più largo. Queste bande saranno quelle che terranno la maschera alle orecchie.

• Dopo averlo inserito nell’orlo, leghiamo le estremità. Quindi tiriamo attentamente in modo che i nodi siano all’interno dell’orlo.

• Successivamente, uniamo le estremità della maschera unite dall’elastico, in modo che siano adattate alle dimensioni del nostro viso.

Pubblicità

Infine, cuciamo l’elastico per evitare che scivoli e per assicurarci che sia sicuro.

2. MASCHERA CON UNA MAGLIETTA E SENZA CUCITURE

MASCHERA CON UNA MAGLIETTA E SENZA CUCITURE

O perché non ci sono ago e filo a portata di mano, o perché non siamo pratici con la cucitura, ecco un altro semplice tutorial per realizzare mascherine fai da te con una vecchia camicia.

Materiale

  • Vecchia camicia
  • forbici

Istruzioni

  • Innanzitutto, taglieremo il fondo della camicia, con una larghezza di circa 20 cm.
  • Successivamente, prendiamo il tessuto tagliato e facciamo un altro taglio di un rettangolo tra 15 e 17 cm.
  • Ora, facciamo un taglio nel mezzo delle strisce che rimangono dopo aver rimosso il rettangolo.
  • Infine, dobbiamo solo legare le cinghie sul collo e sulla parte superiore della testa, assicurandoci che la maschera si adatti bene al viso.

3. MASCHERA CON FILTRO PER CAFFÈ E FAZZOLETTO

MASCHERA CON FILTRO PER CAFFÈ E FAZZOLETTO

Un’ultima opzione suggerita dal CDC per realizzare le nostre mascherine fai da te, anche senza la necessità di cuciture, sono quelle realizzate con un filtro da caffè e un fazzoletto. Tuttavia, è importante chiarire che questa opzione non è riutilizzabile.

Pubblicità
Materiale
  • 1 filtro da caffè
  • Sciarpa da 50 cm per 50 cm
  • 2 elastici
  • forbici

Istruzioni

• Innanzitutto, tagliamo il filtro del caffè per adattarlo alla sciarpa.

• Quindi pieghiamo la sciarpa a metà e posizioniamo il filtro al centro della sciarpa piegata.

• Ora pieghiamo la parte superiore in basso e la parte inferiore in alto.

• Presentiamo le fasce elastiche, separate a circa 15,25 cm l’una dall’altra.

• Pieghiamo i lati verso il centro e mettiamo un’estremità all’interno dell’altra.

• Per finire, verifichiamo che la maschera si adatti bene al nostro viso. Inoltre, per un nuovo utilizzo, gettiamo il      filtro e le fasce nella spazzatura, laviamo bene il fazzoletto e ripetiamo la procedura.

Consigli da non dimenticare

Come abbiamo discusso, le mascherine fai da te di stoffa da sole non forniscono una protezione completa contro il coronavirus (COVID-19).

Pertanto, è importante usarle con cautela e lavarle bene prima di riutilizzarle. Metterle in lavatrice sarà sufficiente per tenerle pulite.

D’altra parte, quando li rimuoviamo dal viso, dobbiamo stare attenti a non toccare gli occhi, il naso o la bocca senza prima lavarci le mani. Un buon lavaggio delle mani dovrebbe durare almeno 20 secondi.