venerdì, Marzo 5, 2021

++FLASH NEWS++ Coronavirus, in Italia quasi 1000 nuovi positivi in 24 ore e 9 morti. É allarme

Coronavirus, i dati del Ministero della Salute vedono un aumento dei contagi in Italia anche oggi: a fronte di quasi 72mila tamponi, i nuovi positivi sono quasi mille (947), mentre i decessi sono 9, di cui 6 in Lombardia, 2 in Veneto e uno nel Lazio. I dimessi/guariti sono 274 in più, mentre gli attualmente positivi tornano a salire in maniera esponenziale raggiungendo quota 16.678 (664 in più rispetto a ieri).

Coronavirus, il bollettino di oggi del Lazio comunicato dall’assessorato alla Sanità della Regione sulla pagina Facebook dedicata: i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono 137, con un decesso. Di questi oltre la metà sono casi di rientro, e oltre il 35% dai rientri dalla Sardegna, ha specificato l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato: gli altri casi di importazione vengono 4 dalla Grecia, 3 dall’Emilia Romagna, 3 dalla Bulgaria, dalla Spagna e dalla Sicilia, 2 da Malta e Romania, 1 da Croazia e Argentario.

I casi a Roma città sono 62, che diventano 105 per quanto riguarda l’intera provincia: 32 invece i nuovi positivi nelle altre province del Lazio (27 a Latina, 3 a Frosinone, 2 a Rieti). «I drive-in saranno operativi anche nelle giornate di sabato e domenica. Tutte le info e le modalità sul sito salutelazio.it – si legge nel post della Regione Lazio – Nel monitoraggio settimanale del ministero e dell’ISS il valore RT del Lazio è in calo a 0.7 e si conferma l’ottimo contact tracing. Nel primo giorno di attività sono stati già 1.300 i test di sieroprevalenza effettuati al personale scolastico del Lazio. Già ricevute oltre 10 mila prenotazioni. Il test verrà eseguito anche al personale ausiliario, delle mense e del trasporto scolastico».

I casi a Roma città sono 62, che diventano 105 per quanto riguarda l’intera provincia: 32 invece i nuovi positivi nelle altre province del Lazio (27 a Latina, 3 a Frosinone, 2 a Rieti). «I drive-in saranno operativi anche nelle giornate di sabato e domenica. Tutte le info e le modalità sul sito salutelazio.it – si legge nel post della Regione Lazio – Nel monitoraggio settimanale del ministero e dell’ISS il valore RT del Lazio è in calo a 0.7 e si conferma l’ottimo contact tracing. Nel primo giorno di attività sono stati già 1.300 i test di sieroprevalenza effettuati al personale scolastico del Lazio. Già ricevute oltre 10 mila prenotazioni. Il test verrà eseguito anche al personale ausiliario, delle mense e del trasporto scolastico».

ROMA CITTÀ «Nella Asl Roma 1 sono 18 i casi nelle ultime 24h e di questi dodici sono di rientro, nove dalla Sardegna, due dalla Sicilia e uno dall’Argentario. Quattro i casi di contatti con un link al cluster della casa di cura delle Ancelle Francescane del Buon Pastore dove è in corso l’indagine epidemiologia. Nella Asl Roma 2 sono 28 i casi nelle ultime 24h e tra questi due sono contatti di un caso noto e isolato. Ventuno sono di rientro, tredici dalla Sardegna, due dalla Grecia e due dalla Romania altri nove casi con l’indagine epidemiologica in corso. Nella Asl Roma 3 sono 16 i casi nelle ultime 24h e tra questi tredici sono di rientro, dieci dalla Sardegna e tre dall’Emilia-Romagna».

Articoli correlati

Stai connesso

1,952FansLike

Ultimi articoli