I 109 anni di nonna Lisetta, sopravvissuta a due guerre e tre epidemie:” Il mio segreto? Un bicchiere di vino ogni pasto “

Da bambina si ammalò della terribile influenza spagnola ma guarì. Ora è in rigoroso isolamento.  “Il mio segreto? Un bicchiere di vino a pasto”

Buon compleanno a Lisetta Fornari, che oggi compie 109 anni. E’ nata ad Alessandria il 15 aprile del 1911 ed è sopravvissuta all’influenza spagnola quando aveva solo sei anni: si è ammalata da bambina ma è riuscita a superare la malattia. Ha visto amici e parenti deportati, ha vissuto le due guerre mondiali e, superata senza problemi e contagi la Sars negli anni 2002-2003, ora è riuscita a scampare anche al coronavirus.

“Il regime di quarantena alla quale è sottoposta la sta proteggendo” spiega Luigino Ingrosso, presidente dell’associazione Giustitalia, della quale la donna è socia onoraria. “Lisetta racconta che però durante la seconda guerra mondiale c’erano almeno i rapporti umani, ora no: è isolata perché naturalmente non ha possibilità di utilizzare le tecnologie, ma si spera che possa spegnere anche le 110 candeline il prossimo anno con una festa come si deve”.

“Il mio segreto per la longevità? – ha sempre raccontato Lisetta a chi glielo domandava – Pasti leggeri accompagnati da un bicchiere di vino, niente fumo e stress e prendere la vita ogni giorno come un dono”. La donna ha nipoti e amici sparsi per l’Italia, che vanno sempre a trovarla in occasione del suo compleanno, ma stavolta non è successo per via delle restrizioni per il coronavirus. Un compleanno solitario, accompagnato però da telefonate e pensieri per lei, soprattutto da parte dei suoi concittadini.

Fonte fonte repubblica.it