ItaliaNotizie

Strazio e dolore durante il funerale di Isabella, caduta dalla scala a chiocciola con la figlia di 24 giorni in braccio. Le commoventi parole per il marito

“Fino all’ultimo istante ha trattenuto tra le braccia la figlia. Questa è l’immagine che ricorderemo di Isabella, una mamma che ha compiuto un estremo gesto d’amore”. Sono le parole di don Giacomo, parroco della chiesa San Pietro apostolo al quartiere San Paolo di Bari, per ricordare Isabella Siciliani la 34enne che qualche giorno fa ed esattamente il 18 luglio è morta in seguito a una rovinosa caduta dalle scale a chiocciola della sua casa a Palese.

La donna aveva in braccio la figlia neonata di appena 24 giorni, Nina, quando è scivolata o ha avuto un malore che avrebbe provocato la caduta, mentre nella cameretta riposava l’altra figlia, Sharon. La più piccola è stata soccorsa dagli operatori del 118 e ricoverata in codice rosso al Policlinico, ma adesso sta meglio ed è fuori pericolo.

Articoli Correlati

Ultime notizie:

    No feed items found.

Pulsante per tornare all'inizio