++ULTIMO MINUTO++ La piccola Madeleine McCann è morta.

++ULTIMO MINUTO++ La piccola Madeleine McCann è morta.

Maddie McCann è morta: procuratori avvisano i genitori e dicono di avere “prove concrete”
La piccola Madeleine McCann è morta. I procuratori tedeschi hanno scritto ai genitori comunicando loro di avere “prove concrete” del decesso. Ma le circostanze della morte non sono state rivelate alla famiglia, per non mettere a repentaglio l’inchiesta del procuratore Hans Christian Wolters sul principale sospettato, il pedofilo Christian Brueckner.

Pubblicità


I procuratori tedeschi hanno scritto ai genitori della bambina comunicando loro di avere “prove concrete”. Lo scrive il Daily Mail, spiegando che non sono state rivelate le circostanze del decesso per non mettere a repentaglio l’inchiesta del procuratore Hans Christian Wolters sul principale sospettato, Christian Brueckner, che è già in carcere in Germania, a Kiel, per scontare una pena   per droga e stupro.

Pubblicità

“Capisco i genitori ma se riveliamo maggiori dettagli possiamo compromettere l’indagine”, ha detto Wolters, “non possiamo dire perché è morta poiché è più importante inchiodare il colpevole piuttosto che mettere le nostre carte sul tavolo spiegando loro perché pensiamo lo sia. Questo è un caso di omicidio non di persona scomparsa”, ha precisato il procuratore Wolters.

Pubblicità
Pubblicità

La lettera inviata dai procuratori tedeschi ai genitori di Maddie, Kate e Gerry McCann, rappresenta la prima comunicazione ufficiale alla famiglia sulla morte della bambina. Kate e Gerry hanno chiesto di vedere le prove del decesso. Il loro avvocato, Rogerio Alves, ha chiesto espressamente agli investigatori di rivelare le informazioni in loro possesso, per sapere “cosa viene fatto per risolvere il caso”.  Grazie ai registri telefonici, la polizia tedesca ha localizzato il 43enne Brueckner vicino al luogo in cui Maddie è scomparsa nel 2007, in Portogallo. Il sospetto omicida è indagato anche per il caso di Joana, scomparsa a 8 anni, nel 2004, a 8 chilometri da Praia da Luz. È sospettato di aver rapito anche una bimba tedesca, Inga, nel 2015. Brueckner all’età di 17 anni era stato condannato a due anni di prigione per abusi sessuali su una bimba. È stato arrestato nel 2018 in Italia, a Milano, con un mandato di cattura internazionale per lo stupro di una turista in Algarve, proprio dove è scomparsa Maddie.

La vicenda di Maddie CcCann


La piccola Madeleine era scomparsa la sera del 3 maggio 2007 in Portogallo, a Praia da Luz, all’età di 3 anni. In questi dodici anni i genitori non hanno mai smesso di cercarla e non si sono mai dati pace. In questi anni si sono avvicendate piste false e continui avvistamenti e segnalazioni, in Marocco, Svizzera e Brasile. L’inchiesta su Maddie è costata oltre dodici milioni di sterline, con una mole immensa di documenti, 40mila, conservati negli archivi di Scotland Yard sono custoditi 40 mila documenti sul caso. La sera della scomparsa, Kate e Gerry McCann, medici inglesi in vacanza nel residence Ocean Club di Praia da Luz, in Algarve, erano andati a cena con gli amici, lasciando la bimba a dormire in camera, insieme ai fratellini. Il locale dove si trovavano, il Tapas Restaurant, si trovava vicinissimo al loro albergo, a meno di cinquanta metri, e ogni venti minuti, a turno, un adulto andava in camera per controllare che fosse tutto a posto. È stata la madre a scoprire che la bimba era sparita, mentre i piccoli Sean e Amelie si trovavano ancora sui loro letti, addormentati.

Pubblicità

continua su: https://www.fanpage.it/esteri/maddie-mccann-e-morta-procuratori-avvisano-i-genitori-e-dicono-di-avere-prove-concrete/
https://www.fanpage.it/

Pubblicità

Pubblicità