Alex Zanardi lotta tra la vita e la morte. Travolto da un camion. Finita l’operazione di neurochirurgia, il campione in terapia intensiva: «È Gravissimo»

Alex Zanardi lotta tra la vita e la morte. Travolto da un camion. Finita l’operazione di neurochirurgia, il campione in terapia intensiva: «È Gravissimo»

Alex Zanardi lotta tra la vita e la morte. Il campione paralimpico è in gravissime condizioni dopo essere stato travolto da un camion in un incidente lungo la strada statale 146 nel comune di Pienza. Zanardi partecipava a una delle tappe della staffetta di Obiettivo tricolore, viaggio che vede tra i partecipanti atleti paralimpici in handbike, bici o carrozzina olimpica. Sul posto intervenuto l’elisoccorso per trasferire Zanardi in ospedale Le Scotte di Siena in codice 3. 

È stato subito preso in cura dai professionisti del pronto soccorso, valutato in shock room, e  le sue condizioni sono giudicate gravissime per il forte trauma cranico riportato ed è stato sottoposto ad un delicato intervento di neurochirurgia. È terminato il delicato intervento di neurochirurgia a cui è stato sottoposto Alex Zanardi al policlinico di Santa Maria alle Scotte di Siena. L’ex pilota, «in condizioni gravissime», è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva

A dare l’allarme, dopo l’incidente, secondo quanto raccontato, sono stati gli atleti che con Zanardi stavano partecipando alla staffetta. Sul posto intervenuti insieme ai soccorsi, carabinieri, polizia municipale dell’Amiata-Valdorcia e anche i vigili del fuoco. Fatto poi intervenire l’elisoccorso per trasportare Zanardi all’ospedale di Siena. Le prime testimonianze sul luogo dell’incidente sono drammatiche, parlano di gravi ferite alla testa per il campione italiano. 

Secondo quanto riportato dall’Agi, Alessandro Cresti, giovane ciclista paralimpico che fa parte dei giovani seguiti da Zanardi, arrivato in bicicletta qualche secondo dopo l’incidente, ha detto che il pilota ancora respirava quando è stato caricato sull’elicottero per essere trasportato in ospedale. “C’era una lunga fila di auto, speriamo che ce la faccia”, ha aggiunto il giovane ciclista molto rattristato

L’INCIDENTE – Dalle prime ricostruzioni sembra che Zanardi, durante un tratto che stava percorrendo in discesa in una semicurva verso destra abbia perso il controllo del mezzo, scivolando nella corsia opposta dove stava sopraggiungendo un camion. 

LA CORSA – La staffetta di “Obiettivo Tricolore” faceva tappa nel territorio senese grazie al progetto di Obiettivo3 ideato proprio da Alex Zanardi per avviare allo sport i ragazzi disabili e provare a centrare con l’oro un pass per le Paralimpiadi di Tokyo. Zanardi era partito in handbike da Sinalunga, in Piazza Garibaldi, insieme al sinalunghese Alessandro Cresti e ad Enrico Fabianelli.