Coronavirus, aumentano i morti: 474 in un giorno, 329 solo in Lombardia. Piemonte e Liguria preoccupano MAPPA

In Italia altre 474 persone sono morte per conseguenze derivate dal coronavirus. Ieri il dato era di 269. È quanto ha diramato il dipartimento della Protezione civile nel bollettino di oggi sabato 2 maggio. Torna quindi a salire di oltre 200 unità il numero di vittime giornaliere con il totale che è arrivato a quota 28.710. A provocare questo forte rialzo è la Lombardia che in un solo giorno ne ha registrate ben 329, un numero altissimo rispetto agli ultimi giorni. Ma, da quanto comunica la regione Lombardia, circa 280 di queste vittime risalirebbero al mese di Aprile

Si conferma invece sostanzialmente inalterate l’aumento di nuovi casi positivi al Covid-19, 1.900 in più contro i 1.965 di ieri, mentre cala la flessione delle persone attualmente malate nel nostro Paese. Oggi sono infatti 100.704, 239 in meno in 24 ore, anche in virtù di un numero più basso di guariti: oggi 1.665. Lieve anche il calo delle terapie intensive, solo 39 in meno, e dei ricoverati con sintomi, 212 in meno. 

Dicevamo della Lombardia che ha mostrato un preoccupante aumento di vittime pur mantenendo in linea con i giorni precedenti l’aumento di casi, sceso oggi a 533 in un giorno. Pochi i posti liberati in terapia intensiva (18), un centinaio invece tra i ricoverati con sintomi. Torna invece a crescere il Piemonte, quasi 500 positivi in un giorno con 29 morti. Con il Veneto e la Toscana stabili, sale invece la Liguria che si avvicina a quota 200 casi in un giorno. 

Sotto controllo la situazione al Centro Sud: zero casi in Calabria, uno in Molise e Umbria, due in Basilicata e Sardegna. 

fonte leggo.it