lunedì, Aprile 12, 2021

Caso Giarrusso all’attenzione dei probiviri del movimento che devono decidere

Avevamo già parlato di Dino Giarrusso qualche giorno fa per la sua presenza continua in TV caratterizzata dal compito chiaro di difendere il Movimento 5S anche a discapito del buon senso e del ridicolo .Epiche prese di posizione chiaramente faziose ed antipatiche e ricorso al “parlare sopra” per creare in alcuni punti delicati della discussione un frastuono comunicativo strumentale alla comprensione di concetti imbarazzanti. Lo paragonammo come figura al famoso Andrea Romano del Partito Democratico noto diturbatore e svicolatore di discorso poco democratico e molto fastidioso. Ma ora è bufera sull’eurodeputato 5 Stelle Dino Giarrusso dopo il servizio di ‘Report’ in cui si fa riferimento ad alcune donazioni ricevute dall’ex ‘Iena’ ai tempi della campagna elettorale per le europee del 2019. Si parla di 4.800 euro donati dalla lobbista Ezia Ferrucci, socia della Bdl lobbying srl, e di una cifra analoga erogata da Carmela Vitter, moglie di Piero di Lorenzo, titolare, amministratore delegato e presidente della Irbm di Pomezia.

Perchè Giarrusso rischia provvedimenti disciplinari?: perché stando alle regole interne, Giarrusso non avrebbe dovuto accettare quel finanziamento poiché ogni candidato del MoVimento 5 Stelle non può accettare donazioni da parte di uno stesso soggetto complessivamente superiori a 3mila euro secondo un vademecum delle elezioni europee del 2019 e Giarrusso afferma : ” È un vademecum interno, legato solo alle europee, che onestamente mi era sfuggito. Ho comunque comunicato tutto, in piena trasparenza, sia al nostro comitato interno che naturalmente agli organi previsti dalla legge, e nessuno ha avuto nulla da ridire su questo”.

Ora, diciamo chiaramente che sarebbe strumentale utilizzare questa notizia per parlare di malafede considerando l’eccedenza della soma quindi non partecipiamo a cori di giustizialisti inutili e dannosi. Va detto però che non si ha una buona immagine e sensazione vedere finanziamenti (assolutamente legittimi )da parte della Irbm di Pomezia nota per lo sviluppo del vaccino con l’Università di Oxford.Fine nobile,legale e corretto ma il signor Giarruso ,sempre pronto a giudicare,deve capire che prima di vedere anche le minime cose degli altri…deve essere irreprensibile lui stesso.se si scaglia la prima pietra bisogna essere senza peccato…e non è valido solo per gli altri



FONTE LIBERODUBBIO.IT

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni
SCOPRI IL PREZZO

Articoli correlati

Stai connesso

1,974FansLike

Ultimi articoli