CoronavirusItalia

Covid Roma, non vaccinata partorisce e muore a 28 anni: salvo il bimbo

Tragedia avvenuta al Policlinico Umberto I di Roma, una donna muore dopo aver dato alla luce un bimbo prematuro il 13 Gennaio scorso.

LEGGI ANCHE: Matias ucciso dal padre, la maestra: “Un bimbo di una dolcezza disarmante, solare e amato da tutti”

Il fatto

La donna, 28 anni, era ricoverata dal 7 Gennaio ed era positiva al Covid e senza vaccino. I primi sintomi da covid sono comparsi il 29 Dicembre scorso e quindi due settimane prima di partorire.

Le sue condizioni si sono aggravate il 7 Gennaio tanto da provocarle difficoltà respiratorie e indispensabile il ricovero in ospedale. Al momento del ricovero, la donna, era entrata alla 31nesima settimana di gravidanza.

LEGGI ANCHE: Bimba di 1 anno muore in culla tra le pillole. Era stata dimenticata dai genitori

Il covid

All’ingresso in ospedale,  l’ecografia polmonare evidenziava un’importante polmonite bilaterale Covid confermata da test molecolare. Le condizioni sono apparse subito gravi tanto da essere subito ricoverata in reparto covid e sottoposta a terapia di ossigeno. In breve tempo le condizioni si sono aggravate ed è stato richiesto il trasferimento in area sub-intensiva a gestione rianimatoria.

LEGGI ANCHE: Malata di Covid-19, Erika dà alla luce un bimbo sano: ma muore prima di poterlo abbracciare

Le condizioni del bambino in grembo erano stabili ma il 13 Gennaio, in seguito all’aggravarsi delle condizioni della donna, si è deciso di effettuare un parto cesareo d’urgenza e il trasferimento in terapia intensiva Covid.

Il bambino, nato il 13 Gennaio, pesava 1,800kg ed è stato trasferito in terapia intensiva neonatale. Il 15 gennaio visto il continuo peggioramento dell’insufficienza respiratoria della paziente, per la donna è stato deciso l’avvio del trattamento di ossigenazione extracorporea (ECMO). Nei giorni seguenti non si è assistito a nessun miglioramento delle condizioni cliniche della paziente che sono, invece, progressivamente peggiorate fino al decesso nella notte tra il 20 e il 21 gennaio.

Articoli Correlati

Ultime notizie:

    No feed items found.

Pulsante per tornare all'inizio