Home Salute Quando l’ansia da prestazione rovina un rapporto

Quando l’ansia da prestazione rovina un rapporto

by Danilo

Il sesso insieme al cibo dovrebbero essere i due maggiori piaceri della vita, purtroppo però, questo non sempre è vero o per lo meno, non sempre è come dovrebbe essere. Il cibo finisce per fare ingrassare, soprattutto quello che più piace alla stragrande maggioranza delle persone, mentre il sesso, beh a volte ci sono delle piccole problematiche.

Probabilmente buona parte delle problematiche che si presentano durante un rapporto con il proprio partner, che sia o meno occasionale o fisso, sono dovute a pregiudizi e alla malsana idea di dover essere sempre perfetti, competitivi e migliori di qualcun altro. Invece non dovrebbe essere affatto così, il sesso dovrebbe essere il momento in cui si esprime se stessi al 100% e poco importa della pancia in eccesso o di piccole imperfezioni.

Invece ecco l’ansia da prestazione e il grande, anzi grandissimo classico della “cilecca”, cosa amorfe un rimedio alla figuraccia? Ti consigliamo innanzitutto di liberarti dell’idea che qualcosa possa non andare per il verso giusto e poi di conoscere Virgostill, integratore alimentare che offre benessere e potenza a letto.

Ansia e sessualità, non sono la coppia più bella del mondo

I pensieri possono essere portatori di ansia, peccato che questo è un problema che non influisce solo sul lavoro e sul rapporto con i loro cari, ma anche sotto le coperte con il proprio partner. In genere a letto l’ansia nasce dall’idea che l’atto sessuale sia una vera e propria performance, non un momento intimo di piacere.

Ma chiariamo una cosa, questo è un meccanismo che non si insidia solo nelle menti maschili, ma anche in quelle femminili. Mentre lo stato d’ansia nell’uomo non permette l’erezione, nella donna complica la lubrificazione, rendendo il rapporto non piacevole come dovrebbe essere. Insomma una situazione che non è affatto compatibile.

Ma cosa può dare ansia a un amate focoso? In realtà sono 2 i pensieri che maggiormente colpiscono il soggetto al momento dell’incontro sessuale, innanzitutto l’idea di dover soddisfare sessualmente il partner e quello di non riuscire a raggiungere il piacere, tanto per la donna, quanto per l’uomo.

A questi poi si aggiungono i pensieri che in molti maturano sulla propria fisicità e sulla propria inadeguatezza.

Come uscire da questo circolo vizioso

Insomma combattendo con l’ansia non si fa altro che creare un circolo vizioso in cui non si riescono ad avere rapporti soddisfacenti, ci si convince di non esserne in grado e si peggiora, evitando completamente l’approccio con l’altro sesso. Quindi diviene indispensabile riuscire a spezzare questa spirale in cui si cade come? Al bisogno rivolgendosi anche ad uno specialista, che possa aiutare ad affrontare le possibili problematiche presenti a livello conscio e inconscio.

Si può poi ricorrere degli integratori alimentari come Virgostill, efficace e che a differenza dei medicinali hanno un minor numero di effetti collaterali. Di grande aiuto ed estremamente importante è parlare con il partner, esprimere quelle che sono le proprie ansie e preoccupazioni. Considera i propri pensieri, anche quelli più intimi con la propria metà è indispensabile per il buon rapporto di coppia.

TI POTREBBE INTERESSARE:

Ultime notizie:

    No feed items found.

Buongiornoconilcuore.it è il tuo sito di news, oroscopo, intrattenimento, musica, gossip, frasi per ogni occasione e molto altro. Ci impegniamo per fornirti contenuti interessanti. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Proprietà di Rubino Agency di Danilo Fiorini P.I. 16121021006

Contatti: redazione@buongiornoconilcuore.it

@Rubino Agency di Danilo Fiorini
Concessionaria per la pubblicità: Take Rate 

Designed and Developed by PenciDesign