Home Salute Curare un’afta in modo naturale con il rimedio della nonna. Ecco come

Curare un’afta in modo naturale con il rimedio della nonna. Ecco come

by Marina

Una delle cose più fastidiose che possiamo provare all’interno del cavo orale sono le afte. Diversi sono i cibi che fanno sì che la sensazione di fastidio aumenti quando si soffre di un problema del genere. In molti casi infatti è necessario eliminare alcuni alimenti in quanto questi potrebbero aggravare di parecchio il dolore provato.

Cosa evitare

Alcuni dei cibi da evitare quando si soffre di afte è sicuramente la cioccolata insieme a qualsiasi altro tipo di dolce. E’ molto importante anche eliminare gli alcolici e ogni tipo di bevanda calda tra cui anche te e caffè.
Sono questi infatti dei cibi capaci di aumentare le irritazioni provocati dalla afta. Ciò che bisogna fare adesso è trovare un rimedio efficace che possa eliminare definitivamente questo problema.
Quelli più efficaci sicuro sono i famosi rimedi della nonna che ancora oggi riescono a dare un grande supporto in diverse situazioni.

Leggi anche:
Cosa mangiare per dimagrire? Ecco come dimagrire la pancia

Eliminare l’afta utilizzando il rimedio della nonna

L’ingrediente utilizzato nei rimedi antichi è l’aglio. È questo un alimento che porta numerosi benefici in coloro che lo utilizzano. Infatti è possibile affermare che questo è un vero e proprio nutraceutico.
Si tratta di un alimento capace di apportare numerosi benefici sia a livello farmaceutico che nutrizionale in quanto, al suo interno, sono presenti delle eccellenti proprietà curative.
Ed è per questo motivo che è possibile affermare che il più classico dei rimedi della nonna contro l’afta è proprio l’utilizzo di aglio. È questo è un antibiotico naturale impiegato anche per combattere virus e batteri.

Leggi anche:
Quali sono i sintomi di una trombosi?

In che modo utilizzare l’aglio per curare l’afta

Usare l’aglio per curare l’afta è davvero più semplice di quanto si pensi. Sarà necessario strofinare uno spicchio d’aglio sopra la parte interna della bocca in cui è presente la tanto fastidiosa afta. E questa è una cosa che deve essere fatta per almeno tre volte al giorno facendo attenzione però che l’aglio sia crudo.

Infatti è bene sapere che vi sono alcuni alimenti che, nel momento in cui vengono cotti, perdono le proprie qualità. Uno di questi è senza dubbio il miele, un alimento che potrebbe offrire un effetto opposto si è mangiato dopo che è stato cotto.

LEGGI ANCHE:
Leggi anche:
Cosa mangiare in gravidanza? Lista dei cibi per non ingrassare

TI POTREBBE INTERESSARE:

Lascia un commento