sabato, Aprile 17, 2021

La messa di Natale non si farà e domani si deciderà numero persone per pranzo di Natale e cenone

Per domani si deciderà il numero massimo di persone che potranno riunirsi a tavola per la cena e il pranzo di Natale. A dirlo é stato il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella trasmissione Di Martedì. I posti a tavola, ha osservato, vanno «limitati agli affetti più stretti. Nelle prossime ore ragioneremo su questo. Domani è prevista una riunione su questo tema.

Leggi anche:  Dal 26 aprile l'Italia riapre: via libera a spettacoli e ristoranti anche di sera ma all'aperto

Anche la messa di Natale è a rischio: «Il coprifuoco alle 22 vale anche quella», ha aggiunto ancora Roberto Speranza che poi ha proseguito: «Bisogna evitare spostamenti che non sono strettamente necessari, bisogna ridurre il più possibile le relazioni con le altre persone quando queste non sono indispensabili e bisogna restare a casa ogni volta che è possibile». 

Leggi anche:  Dal 26 aprile l'Italia riapre: via libera a spettacoli e ristoranti anche di sera ma all'aperto

nel resto di Europa anche ci sono limitazioni per quanto riguarda il cenone e il pranzo di Natale. Ad esempio la Gran Bretagna autorizza gli incontri a gruppi di tre famiglie. Mentre in Francia ci si avvia verso un primo alleggerimento del lockdown.



Articoli correlati

Stai connesso

1,979FansLike

Ultimi articoli