lunedì, Aprile 12, 2021

Scenario 4, ecco tutte le misure (lockdown compreso) che possono scattare subito

Sale l’indice del contagio e l’Italia piomba nell’incubo dello scenario 4, il grado più elevato di allerta dell’emergenza Covid. A paventare questo rischio è il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro, che in una conferenza stampa al ministero della Salute spiega come il tasso di riproduzione del virus in Italia, l’indice Rt, abbia raggiunto quota 1,70, la soglia critica che rende necessario passare dallo scenario 3 a uno di tipo 4 appunto.

Sono quattro le regioni che già devono affrontare questo tipo di scenario: la Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte oltre alla provincia di Bolzano), mentre altre 11 sono classificate a rischio elevato di trasmissione non controllata.Si tratta di Abruzzo, la Basilicata, la Calabria, la Liguria, la Lombardia, il Piemonte, la Puglia, la Sicilia, la Toscana, la Valle d’Aosta e il Veneto.

Scenario 4 in Italia, cosa prevede

Secondo il documento pubblicato dalla Protezione Civile, “Prevenzione e risposta a COVID-19: evoluzione della strategia e pianificazione nella fase di transizione per il periodo autunno-invernale”, lo scenario 4 è l’ultimo grado di allerta per l’emergenza Covid, quello dove il contagio rischia di andare fuori controllo in brevissimo tempo data l’elevato indice di contagio. In questo tipo di situazione c’è il rischio che il sistema sanitario possa “mostrare chiari segnali di sovraccarico, senza la possibilità di tracciare l’origine dei nuovi casi”. In questo tipo di scenario, speiga il documento, “appare piuttosto improbabile riuscire a proteggere le categorie più fragili in presenza di un’epidemia caratterizzata da questi valori di trasmissibilità”.



LEGGI ANCHE :

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni
SCOPRI IL PREZZO

Italia in lockdown dal 9 novembre? Ecco tutte le ipotesi

Articoli correlati

Stai connesso

1,974FansLike

Ultimi articoli