lunedì, Maggio 17, 2021

Colpo di sonno dopo 11 ore in reparto Covid, infermiere si schianta in auto e viene multato

Ha un colpo di sonno alla guida e si schianta con la sua auto in tangenziale, dopo un turno di oltre 11 ore un reparto Covid, rimanendo illeso. Dopo l’impatto un infermiere 31enne di un ospedale di Bologna viene multato dalle forze dell’ordine perché “non in grado di conservare il controllo del veicolo”.

Prima ha urtato contro il guardrail, poi è rimbalzato contro il veicolo che sopraggiungeva nella stessa direzione. Del suo mezzo è rimasta la carcassa ma incredibilmente nessuno è rimasto gravemente ferito. Erano le 8 di lunedì, all’altezza dell’uscita 9 della tangenziale, direzione San Lazzaro. Da un paio di giorni D., da tempo in forza all’ospedale di Bentivoglio, era stato dirottato tra i pazienti Covid.

Leggi anche:  Ufficiale, da oggi coprifuoco alle ore 23, dal 7 giugno a mezzanotte e abolito dal 21 Giugno

A denunciare l’accaduto è il compagno dell’infermiere multato con una sanzione amministrativa di 84 euro:



“L’altra sera ci siamo salutati alle 19.10 come ogni volta che fa la notte e ci siamo sentiti a mezzanotte, durante un momento di pausa. Poi sono andato a dormire fino alla sua chiamata alle 8 di mattina. Era in lacrime, si era appena schiantato”. 

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni
SCOPRI IL PREZZO
Leggi anche:  Ufficiale, da oggi coprifuoco alle ore 23, dal 7 giugno a mezzanotte e abolito dal 21 Giugno

“Tutto questo mi indigna profondamente, mi fa soffrire. Lo Stato non tutela i propri operatori che stanno dando la vita per salvare questo Paese”.

Articoli correlati

Stai connesso

1,991FansLike

Ultimi articoli